Terra di Toscana www.terraditoscana.com

Fettine di kiwi in cremina di melone

  • 4 grossi kiwi già sbucciati e tagliati a fette trasversali irrorati di succo di limone e spolverizzati di zucchero
  • un frullato di:
    4 fette di melone dolce
    il succo di un limone e di una arancia
    una bustina di zafferano in polvere
    1/2 cucchiaino di curry
    5-6 cucchiai di marsala secco
    4 cucchiai di zucchero
    un'idea di sale
Mettere tutti gli ingredienti segnati nel vaso del frullatore e, dopo averli frullati bene e averli ridotti in una purea densettina e liscia, metterli in una ciotolina e poi in frigo per 2 ore a freddarsi bene. Al momento di servire disporre in quattro piattini il frullato e, sopra, adagiarvi le fettine di kiwi ben disposte. Servire ben freddo come coloratissimo e variegato, saporosamente, dessert di frutta.
Anche qui, i sapori tradizionali sono assenti, quello che ci ha spinto a proporre queste piccole composizioni di frutta è anzitutto il favore che riscuotono presso i nostri soci, e, in secondo luogo, la rapidità e facilità con cui si possono realizzare e con ingredienti comuni, quindi economici e facilmente reperibili, anche casualmente, in casa.
Ormai, le elaborate "torte" o i prodotti classici (otto-novecenteschi) di pasticceria hanno fatto il loro tempo, sia per mancanza di "committenza" (che di una pasticceria di classe ha perduto perfino la memoria), sia per mancanza di manodopera (appunto) che la sappia fare come realmente andrebbe fatta (e noi fra questi). Se a ciò si aggiunge che queste lavorazioni sono tutte di ordine manuale, ben difficilmente realizzabili a macchina, e che quindi il costo diventa spaventoso, si capisce il perché del loro declino; senza contare le "paranoie" portate dall'attuale mania dietetica nei confronti di zuccheri e dolciumi in genere.

Una ricetta di Giuseppe Alessi
Fotografia di Kee-Ho Casati


Terraditoscana © Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489