Terra di Toscana www.terraditoscana.com

Agnello massese

We apologize, the following text is not translated into English, click here for an automatic translation

L’agnello massese viene macellato e venduto quando raggiunge il peso di 10-13 kg. La sua carne è più magra rispetto a quella di altre razze ovine e ha un sapore simile a quella del capretto.

Gli ovini vengono allevati in genere negli ovili tradizionali, alimentati a pascolo o, quando le condizioni atmosferiche lo permettono, a foraggio secco integrato con mais di produzione locale, crusca e avena. Durante i mesi estivi le greggi vengono trasferite sulle montagne lunigianesi. L’agnello viene allevato esclusivamente con il latte e macellato quando ha fra i 25 e i 40 giorni di vita. La produzione copre tutto l’arco dell’anno, ma le nascite sono concentrate nei periodi tra febbraio e aprile e in settembre e ottobre.

La carne di agnello massese deve la sua qualità alla razza di origine locale e alle tradizionali tecniche di alimentazione e di allevamento: il tipo di pascolo e le condizioni climatiche sono determinanti.

I produttori più significativi di agnello massese sono quattro e macellano annualmente circa 1500 capi di circa 8 kg ciascuno. Il prodotto viene venduto prevalentemente in zona e, in minor quantità, anche nel resto della regione; la clientela è costituita in minima parte da privati che acquistano l’agnello direttamente in azienda, mentre una grossa fetta della produzione è destinata all’autoconsumo.

Territorio interessato alla produzione Provincia di Massa.
Produzione in atto Attiva.
Texts and Pictures owned by Arsia and Regione Toscana reproduced upon authorization.

Picture by Derno Ricci

Terraditoscana © Polimedia - All rights reserved
Press registration n. 5528 10/11/2006 - Editor Polimedia - P.IVA 05575950489