Terra di Toscana www.terraditoscana.com

Pan dei Santi

Pan dei Morti, pan co’ Santi

We apologize, the following text is not translated into English, click here for an automatic translation

Il pan dei Santi è un pane dolciastro fatto con noci e uvetta, di forma rotondeggiante e colore marrone scuro. Ha un aroma molto fragrante, la consistenza è abbastanza morbida e spugnosa. Le pezzature sono in genere da mezzo chilo.Si produce tra settembre e novembre.

  • Impasto con farina, acqua e lievito
  • Aggiunta di noci ed uvetta
  • Lievitazione su teli di stoffa
  • Cottura nel forno a 200°C
  • Vendita diretta in carta per alimenti

Il pan co’ Santi o dei Morti prende il nome dal fatto che si usa produrlo in concomitanza con la festività dei Santi, il primo di novembre. Deve la sua tipicità alla particolarità degli ingredienti usati e ai sistemi di lavorazione, rimasti invariati nel tempo, grazie alla manualità e alla bravura di persone che tramandano la loro esperienza.Fa parte della cucina povera di un tempo. Si consuma per fare colazione o per spuntini e merende.

Il pan dei Santi viene prodotto in molte delle oltre 350 panetterie e pasticcerie delle province di Siena e Grosseto, nei giorni precedenti e seguenti la festività del 2 novembre.
Si può stimare una produzione annua dell’ordine dei 100-300 quintali. Il prodotto è distribuito a livello locale e, in misura minore, nel resto della Toscana; la clientela è rappresentata prevalentemente da privati che acquistano il prodotto tramite vendita diretta, e dai negozi locali.

Territorio interessato alla produzione Si produce in provincia di Siena e, con alcune varianti, in
provincia di Grosseto.
Produzione in atto Attiva.
Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione • Locale di lavorazione
• Panni di stoffa per la lievitazione
• Forno a legna per la cottura
Texts and Pictures owned by Arsia and Regione Toscana reproduced upon authorization.

Picture by Derno Ricci

Terraditoscana © Polimedia - All rights reserved
Press registration n. 5528 10/11/2006 - Editor Polimedia - P.IVA 05575950489