Terra di Toscana www.terraditoscana.com

Cipolla vernina

Cipolla bastarda

La forma della cipolla vernina ricorda quella di una trottola appiattita; è di colore rosso intenso, odore e sapore pungenti e forti. In genere il peso è di 200 g. Si raccoglie a luglio.

Descrizione dei processi di lavorazione:

  • Acquisto delle sementi da ditte specializzate o autoriproduzione
  • Lavorazione principale del terreno: aratura e fresatura
  • Semina: circa 80 kg/ha di seme
  • Sarchiatura
  • Eventuale diserbo e lotta fitosanitaria contro le malattie
  • Raccolta meccanica
  • Eventuale fase di post-raccolta in frigorifero a 2°C

Il prodotto deve la sua tradizionalità e qualità sia alla particolarità della cultivar, sia alla particolarità del gusto, forte e pungente, che la rende adatta ad essere cucinata con carni saporite al sugo. Viene prodotta da almeno 50 anni.

La cipolla vernina viene prodotta prevalentemente da due aziende di San Casciano Val di Pesa e Soffiano la cui attività consiste nella riproduzione di seme di varietà autoctone. Le due aziende complessivamente immettono sul mercato 4-5 quintali all’anno di prodotto. La produzione è costante negli anni. La vendita della cipolla vernina avviene totalmente in zona, direttamente a privati in azienda.

Territorio interessato alla produzione Provincia di Firenze.
Produzione in atto Attiva.
Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione • Sementi o autoriprodotte acquistate
• Sostanze per il diserbo e la lotta fitosanitaria
• Cella frigorifera per la conservazione postraccolta
Testi ed immagini di proprietà di Arsia e della Regione Toscana riprodotti su autorizzazione.

Fotografia di Derno Ricci

Terraditoscana © Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489