Terra di Toscana www.terraditoscana.com

Ciavattone di Sorano

Fagiolo burro di Sorano

We apologize, the following text is not translated into English, click here for an automatic translation

Legume piccolo di colore chiaro, dopo la cottura si presenta tenero e saporito.

È un fagiolo di grande qualità dal punto di vista organolettico: presenta infatti una polpa burrosa ed una buccia finissima, facile da cuocere, tanto da essere assai apprezzato per la sua notevole digeribilità.

La coltivazione avviene su terreni vulcanici tipici dell’area dei tufi caratterizzati da una forte componente di potassio totale e assimilabile, una totale assenza di fosforo, un pH sub acido (6,5-5,5), una granulometria ottimale, una dotazione media di sostanze organiche (2%-3%) ed una totale assenza di calcio nelle sue formazioni sia di idrossido che di carbonato.

Il fagiolo ciavattone si chiama così per la caratteristica forma schiacciata. Le sue particolari caratteristiche organolettiche e nutrizionali, oltre alla cultivar, sono dovute alle condizioni climatiche e alla composizione dei suoli in cui cresce.

Il ciavattone di Sorano è una antica varietà la cui coltivazione è rimasta in mano solo a pochi appassionati che ne custodiscono gelosamente il seme. Essendo una produzione per lo più hobbistica e, quindi, destinata all’autoconsumo, non è possibile stimarne il quantitativo prodotto.Alcuni tentativi di recupero di questa e di altre varietà di fagioli tipici del grossetano hanno avuto scarsa efficacia per motivi di carattere economico.

Territorio interessato alla produzione Si produce nel comune di Sorano, provincia di Grosseto.
Produzione in atto A rischio.
Texts and Pictures owned by Arsia and Regione Toscana reproduced upon authorization.

Picture by Derno Ricci

Terraditoscana © Polimedia - All rights reserved
Press registration n. 5528 10/11/2006 - Editor Polimedia - P.IVA 05575950489