Terra di Toscana www.terraditoscana.com

Farina di castagne di Prato

We apologize, the following text is not translated into English, click here for an automatic translation

La farina di castagne di Prato ha colore marrone chiaro e sapore dolce; viene confezionata in sacchetti di capienza variabile fra 500 g e 2,5 kg.

Una volta raccolte, le castagne vengono trasportate ai metati per l’essiccazione che prevede, come da tradizione, l’affumicatura su dei graticci. La farina viene raccolta in recipienti posti sotto le macine e successivamente sottoposta alla vagliatura per omogeneizzare il prodotto. Si procede infine al confezionamento.

La tradizionalità del prodotto è legata alle caratteristiche organolettiche delle castagne determinate dalle cultivar locali, alla tecnica di essiccazione nei caratteristici metati e alla molitura con impiego di macine in pietra.

La quantità effettivamente prodotta della farina di castagne di Prato è di 200-300 quintali, all’anno l’andamento della produzione è abbastanza costante se si trascurano gli andamenti stagionali. La Comunità Montana Alta Val Bisenzio ha messo in evidenza che molti ettari di terreno potrebbero essere Nei mesi di novembre e dicembre il territorio è interessato da numerose sagre legate ai prodotti castanicoli. Forse la festa più importante è la Sagra della Polenta che si tiene a Vernio
la prima domenica di Quaresima.

Territorio interessato alla produzione

Provincia di Prato.

Produzione in atto A rischio.
Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione • Metati
• Cannicci di legno per l’essiccazione
• Paletti di castagno per i graticci
• Macine in pietra
• Madie in legno per la conservazione
• Vagli in legno e metallo
• Sacchi di iuta o canapa
Texts and Pictures owned by Arsia and Regione Toscana reproduced upon authorization.

Picture by Derno Ricci

Terraditoscana © Polimedia - All rights reserved
Press registration n. 5528 10/11/2006 - Editor Polimedia - P.IVA 05575950489