Terra di Toscana www.terraditoscana.com

Mais quarantino

Il seme è piccolo e tondo, si ha normalmente una spiga a pianta, al massimo due; le pannocchie sono piuttosto piccole e gialle.

Semina da fine aprile a fine giugno, in passato veniva seminato dopo il grano; è chiamato quarantino perché forma la spiga 40 giorni dopo la semina. Ha un ciclo di maturazione di quattro mesi, vuole un terreno sciolto e fresco, si semina a file distanti 40 cm, mentre la distanza sulla fila è di 30 cm.Il seme piccolo e tondo è particolarmente adatto per l’alimentazione dei piccioni e di tutti gli avicoli: in passato il pollo del Valdarno veniva alimentato con questo tipo di granturco. Le pannocchie sono piuttosto piccole e gialle.Per la riproduzione del seme vengono presi i semi dalla metà pannocchia in basso; le pannocchie vengono conservate in luoghi freschi ed areati.

Tradizionalmente veniva coltivato per utilizzarlo come mangime per polli nel circuito familiare. Tra le province di Arezzo e Firenze sono stati rilevati quattro produttori per un quantitativo medio annuo di circa 30 quintali.
La vendita del prodotto avviene solo nell'area di produzione anche se negli ultimi anni si sta cercando di allargare la commercializzazione alle altre province toscane.

Territorio interessato alla produzione

Valdarno aretino e fiorentino, province di Arezzo e Firenze.

Produzione in atto Attiva.
Testi ed immagini di proprietà di Arsia e della Regione Toscana riprodotti su autorizzazione.

Fotografia di Derno Ricci

Terraditoscana © Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489