Terra di Toscana www.terraditoscana.com

Stufato di rigaglie di pollo

Era un piatto tradizionale per la fiera del bestiame il primo lunedì di Luglio a S. Piero a Sieve.

Si prepara con cipolle (ventrigli), fegatini, collo e ali di polli. Si fa un soffritto con tutti gli odori, olio, pepe e sale, poi si aggiungono le rigaglie. Le cipolle si fanno prima sbollentare perché molto più dure di cottura. Quando saranno ben rosolate si mette della conserva di pomodoro diluita con acqua, un rametto di salvia e si allungherà con mezzo bicchiere di vino bianco, che si farà evaporare, portando lo stufato a completa cottura.

Testo di Tebaldo Lorini


Terraditoscana © Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489