Terra di Toscana www.terraditoscana.com

Farfaro, Tussilago farfara

Famiglia compositae

Lungo i margini delle strade e nei luoghi umidi, nei primi mesi dell'anno, nei giorni di sole si aprono, prima ancora che spuntino le foglie, dei fiorellini gialli simili a pratoline. Centinaia di piccoli soli si alzano dal fango a ricordarci che la primavera sta arrivando e che l'inverno con i suoi malanni può andarsene.

Uso
Il nome scientifico ci ricorda la principale caratteristica medicinale di questa pianta tussim - agere = tosse cacciare. L'infuso dei fiori, un cucchiaio in una tazza di acqua bollente è un buon rimedio contro tossi e raffreddori. Le foglie giovani possono essere usate per un insalata mista, oppure mescolate con altre verdure selvatiche possono essere rifatte in padella.

Foto e testo di Tebaldo Lorini

Terraditoscana © Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489