Terra di Toscana www.terraditoscana.com

Primo, secondo, e terzo giorno

Quel Caldissimo Monte Amiata

L’idea che suggeriamo è quella di visitare la zona del Monte Amiata in bicicletta, in sei tappe ed una semitappa. Ma è chiaro che lo stesso percorso può essere fatto anche in moto o in auto, privandosi forse, di qualche stradina sterrata, ma cogliendo le stesse sensazioni. Dividiamo comunque il nostro viaggio per giorni.

Primo giorno

Da Siena, via Asciano, si raggiunge in treno la piccola stazione di Torrenieri. Poi si segue la Cassia fino a San Quirico d’Orcia e dopo 9 km, fino a Bagno Vignoni.

Secondo giorno

Dall’enorme vasca trecentesca di Bagno Vignoni si sale rapidamente al centro disabitato di Vignoni per proseguire fino al Romitorio. Arrivati al castello medioevale di Ripa d’Orcia si osserva il panorama che precipita sul fiume Orcia, quindi si prosegue fino al borgo di Rocca d’Orcia, caratterizzato dal famoso pozzo a pianta ottagonale ricavato da un unico blocco di pietra. Si continua fino a Castiglione d’Orcia quindi si raggiunge la Rimbecca, bella struttura medioevale dotata di due enormi torri e di una pieve romanica.

Terzo giorno

La giornata comincia con la visita al borgo di Castiglioncello del Trinoro, quindi si arriva a Celle sul Rigo, antica dipendenza dei monaci dell’Abbazia del Santissimo Salvatore (X sec.). A pochi chilometri da Celle si trova San Casciano dei Bagni, antico borgo medioevale con le sue terme rinomate fino dall'antichità. Seguendo la Cassia e poi lasciandola si arriva a Bagni San Filippo, dove è d’obbligo una rilassante immersione nelle caldissime acque termali. La tappa successiva è Campiglia d’Orcia, antica dimora della famiglia Visconti. Costeggiati i ruderi del castello si imbocca una strada sterrata che conduce a Vivo d’Orcia, un piccolo borgo abitato, dominato dalla struttura del maniero dei Conti Cervini.

Next...

 

Foto e testo di Gianfranco Bracci


Terraditoscana © Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489