Terra di Toscana www.terraditoscana.com

Una Camminata nel medioevo

Trekking a piedi lungo la Francigena toscana

Dalla Rocca di Montalcino si prende la strada per S. Antimo e poi, dopo un bar si imbocca Via Del Poggiolo per arrivare presto al cimitero. Lo sterro perviene ad un bivio dal quale, seguendo i segnavia bianco-rossi della Provincia di Siena si superano alcuni tratti di ripido per arrivare a costeggiare una colonica con dei cavalli al pascolo, seguendo un fossetto dove è obbligatorio fare piede a terra. Nel bosco si scende per poi risalire a dei coltivi, una fonte e ritornare infine ad una strada. Si prende a sinistra per ritrovare l'asfalto che da Montalcino conduce a Cinigiano; la si segue per pochi metri per poi prendere lo sterrato che, tenendo decisamente a sinistra, conduce, attraverso una panoramicissima zona prativa verso Villa a Tolli. Con il Monte Amiata che troneggia sullo sfondo, si giunge alla frazioncina medioevale di Villa a Tolli impreziosita dalla sua bella chiesa romanica.

Si scende anche ripidamente la stradella sterrata, poi sconnessa mulattiera che in breve conduce alla magnifica abbazia di S. Antimo, la più francese delle abbazie italiane. Di qui si ritorna verso Castelnuovo dell'Abate, ormai in vista ed al bivio, in prossimità di un bar-ristorante si prende lo sterrato che sale verso sinistra per poi ridiscendere fino all'ormai dismessa ferrovia (funziona solo raramente con le iniziative del "Treno Natura" ) nel tratto fra la stazione di M. Amiata e quella di S. Giovanni d'Asso.

Facendo attenzione a seguire alcune freccette rosse, si superano i binari per risalire nella macchia, a tratti anche ripidamente e lungamente, fino ad una casa colonica. Di qui si segue un tratto in costa con alcuni saliscendi fino ad arrivare al bel castello di Ripa D'Orcia che si annuncia già in lontananza. Dopo aver visitato il castello si prende ancora in salita, si supera una cappella del Seicento e, sempre in salita si perviene fino ad un poggio e ad un bivio. Di qui si prende a destra per scendere al bel borgo fortificato di Vignoni Alta. La discesa verso Bagno Vignoni è emozionante ed avviene tramite tornanti.

Dopo la sosta di rito presso le famose vasche termali storiche di Santa Caterina e ormai inutilizzabili per "passar le acque" si consiglia una passeggiata fino alle belle concrezioni calcaree provenienti dalle terme private, aperte solamente durante la stagione estiva.

Percorso Montalcino - Bagno Vignoni (seguendo speciali segnavia - sentieri e mulattiere segnalate solo in parte)
Lunghezza 21  Km
Tempo 5.30 ore
Dislivello salita m 400
Discesa m 580
Segnaletica "Sentieristica guidata Provincia di Siena" - segnavia bianco-rossi (parziale)
Informazioni Affittacamere : Casagni Minerva - Bagno Vignoni tel. 0577/88261
Alberghi Bagno Vignoni:
Albergo Le Terme tel. 0577/887150 (Lo stabilimento termale rimane aperto durante la stagione estiva)
Posta Marcucci tel. 0577/887112

 

Foto e testo di Gianfranco Bracci


Terraditoscana © Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489