Home Cuisine Landscape and nature Architecture and art Sport Accommodation Visiting Gadget Learning Arts and Crafts The way we were Organized tours Home Cucina Paesaggio e natura Arti e Mestieri Sport Accoglienza Visitare Gadget A scuola di... Architettura e arte Come eravamo Tour organizzati
Italiano
English
Visitare
Visitare
Visita il Mugello, culla dei medici, a due passi da Firenze e le bellezze toscane
 

Visitare la Toscana

 

 
 

Lucca

Lucca è una città ricca di opere d'arte che l'hanno resa celebre in tutto il mondo; è detta anche la "città delle cento chiese", ed alcune delle quali sono davvero bellissime.
Fuori le mura si trova il Museo Nazionale di Villa Guinigi che conserva soprattutto opere di pittura lucchese insieme a preziose sculture ed esempi di arte minore e arredi sacri.
La singolare Piazza del Mercato, di forma ellittica perché costruita sulla traccia dell'antico anfiteatro romano, è circondata da un anello ininterrotto di case e vi si accede soltanto attraverso quattro ingressi.
Interessanti da visitare nei dintorni di Lucca, sono le famose Ville Lucchesi, costruite dal '500 al '700 in collina, per lo più vicino a fonti d'acqua necessarie ad alimentare le spettacolari fontane dei relativi giardini. Queste ville hanno in comune una particolare cura per l'estetica sia nella costruzione che nei parchi su cui si affacciano. Altro elemento comune è l'ordine dorico misto al tuscanico e l'uso dell'intonaco e della pietra insieme.

Il famoso Sigaro Toscano, l'unico fatto a mano dal 1800, proviene da Lucca, ed è prodotto dalla Manifattura Tabacchi; oggi, grazie alla concessione dello Stato Italiano viene prodotto anche in America e Argentina.
La campagna Lucchese produce un olio di oliva particolare, molto profumato e digeribile, conosciuto in tutto il mondo.
Il Comune di Lucca comprende un vasto territorio che va dalle Apuane, alla Garfagnana, passando dal mare della Versilia.
A Lucca, oltre alle note specialità della cucina toscana si gusta il "Buccellato", una ciambella dolce la cui ricetta risale al 1400 e viene così chiamata perché la sua forma ricorda la buccina, una tromba romana di forma rotonda e attorcigliata.

Fotografia di Sandro Santioli

 
 
 
   
 
ritorna all'inizio
   
       
  Terra di Toscana

© Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489

 
 

Pubblicità | Chi siamo | Site search | Contatti | Copyright - Disclaimer | Press Kit