Terra di Toscana www.terraditoscana.com

Comuni della provincia

8 / 39

Castel Focognano

Web del Comune Alberghi Agriturismi Ristoranti

Abitanti nel 1991: 3.343

Il territorio del comune di Castel Focognano si estende per un'area di 56,61 kmq nel Valdarno casentinese su un contrafforte del Pratomagno. Centro feudale e poi podesteria dall'inizio del XV secolo, rimase tale fino a che Pietro Leopoldo non ordinò il trasferimento del podestà a Rassina che da allora ha di fatto assunto la dignità di capoluogo e ottenuto la sede del municipio. Divenne comunità nel 1776 raggiungendo l'assetto attuale nel 1809 con la creazione delle « mairies», quando furono staccate le frazioni di Talla, Bagno, Bicciano, Pieve, Campovecchio, Pontenano, Capraia, Faltona e Bagnena, che costituirono il nuovo comune di Talla.

La prima menzione storica di Castel Focognano, come risulta da un documento sottoscritto dal vescovo di Arezzo Tedaldo, risale al 1028, quando venne assegnata all'abbazia di Santa Flora e Lucilla la metà di un bosco posto appunto in quel distretto. Più tardi vi esercitarono diritti feudali gli Ubertini i quali, minacciati da Guido Tarlati, vescovo di Arezzo, chiesero invano aiuto alla repubblica fiorentina. Caduto in mano dei Tarlati nel 1322, il castello rimase in possesso degli aretini sino al 1353, quando in base al trattato fra la repubblica fiorentina e il duca di Milano, alleato degli aretini, tornò agli antichi feudatari. Alla fine del XIV secolo passò direttamente sotto la giurisdizione della repubblica fiorentina, divenendo sede di un podestà.

Parte storica riprodotta su autorizzazione della Regione Toscana - Dipartimento della Presidenza E Affari Legislativi e Giuridici


Terraditoscana © Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489