Home Cuisine Landscape and nature Architecture and art Sport Accommodation Visiting Gadget Learning Arts and Crafts The way we were Organized tours Home Cucina Paesaggio e natura Arti e Mestieri Sport Accoglienza Visitare Gadget A scuola di... Architettura e arte Come eravamo Tour organizzati
Italiano
English
Visitare
Visitare
Visita il Mugello, culla dei medici, a due passi da Firenze e le bellezze toscane
 

Visitare la Toscana

 

 
 

Comuni della provincia

7 / 36

Castelnuovo Berardenga

Web del Comune Alberghi Agriturismi Ristoranti

Abitanti nel 1991: 6.316

Il territorio del comune di Castelnuovo Berardenga si estende per 177,03 kmq, fra la pianura e le colline dell’alta valle del fiume Ombrone. Il nucleo originario della comunità risale al XIV secolo, ma l’assetto definitivo le fu dato nel 1777 con la riforma leopoldina.

La contrada della Berardenga prende nome dal nobile, di stirpe franca, Berardo, vissuto nella seconda metà del X secolo e discendente da un Guinigi che era stato conte di Siena. Con la disgregazione dell’ordinamento carolingio e la conseguente perdita del titolo nobiliare, la famiglia della Berardenga riuscì, tra il X secolo e l’inizio del XIII, a imporre la propria signoria su una vasta zona del contado orientale di Siena, denominata per la prima volta Terra Berardinga nel 1050. Ma fin dalla metà del secolo XII Siena iniziò ad esercitare un controllo sempre più stretto sul territorio, che già all’inizio del Duecento veniva inserito nell’amministrazione comitatina, divenendo quindi sede di vicariato nei primi anni del Trecento. Solo nel 1366 il governo senese prese la decisione di costruire al centro di questo importante territorio di confine un nuovo castello: nacque così Castelnuovo, destinato a essere il capoluogo e il fulcro economico della Berardenga.

Erano state da poco ultimate le fortificazioni e il castello cominciava a svolgere la propria funzione quando dovette subire l’assalto dell’esercito fiorentino capeggiato da Giovanni Acuto (1382); altri tentativi furono fatti da Firenze per togliere Castelnuovo a Siena tra la fine del Quattrocento e l’inizio del Cinquecento, ma solo nel 1554 l’intento fu raggiunto con l’annessione di tutto lo Stato senese al ducato mediceo. Nel comune di Castelnuovo si trova Montaperti, teatro della battaglia del 4 settembre 1260 che vide la vittoria di Siena ghibellina sulle truppe dei fiorentini e dei loro alleati guelfi.

Da vedere:
Il Castello, costruito nel 1366, ne restano oggi una torre ed alcuni resti.

Parte storica riprodotta su autorizzazione della Regione Toscana - Dipartimento della Presidenza E Affari Legislativi e Giuridici

 
 
 
   
 
ritorna all'inizio
   
       
  Terra di Toscana

© Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489

 
 

Pubblicità | Chi siamo | Site search | Contatti | Copyright - Disclaimer | Press Kit