Home Cuisine Landscape and nature Architecture and art Sport Accommodation Visiting Gadget Learning Arts and Crafts The way we were Organized tours Home Cucina Paesaggio e natura Arti e Mestieri Sport Accoglienza Visitare Gadget A scuola di... Architettura e arte Come eravamo Tour organizzati
Italiano
English
Visitare
Visitare
Visita il Mugello, culla dei Medici, a due passi da Firenze e le bellezze toscane
 

Visitare la Toscana

 

 
 

Comuni della provincia

22 / 43

Lastra a Signa

Web del Comune Alberghi Agriturismi Ristoranti

Abitanti nel 1991: 17.416

Il comune di Lastra a Signa, posto interamente sulla riva sinistra dell'Arno nel Valdarno inferiore, si estende per 43,06 kmq in bassa e media collina. Sempre tenendo conto delle piccole variazioni, il territorio attuale ricalca, a grandi linee, quello dell'antico comune rurale medievale di Gangalandi, località sovrastante il capoluogo. Istituita in comunità nel 1774, Lastra a Signa riuniva dodici tra comunelli e popoli; nel 1833 le viene sottratta una parrocchia che viene data a Carmignano e contemporaneamente gliene vengono aggiunte tre appartenenti alla comunità di Casellina e Torri.

Oscura è l'origine della Lastra, che troviamo attestata nei documenti fino alla metà del XIV secolo come località sulla strada che unisce Firenze a Pisa, dotata di un ospedale. Non vi è traccia di fortificazione fino al 1377, quando il comune di Firenze, dopo il saccheggio subito dal paese a opera dei pisani e dei mercenari inglesi (1365), provvide a cingere l'abitato di mura in gran parte visibili ancora oggi, in special modo nella parte parallela al corso dell'Arno. Errata e priva di fondamento pare l'ipotesi che farebbe risalire al XII secolo l'agglomerato, basata sulla coincidenza del castello di Gangalandi con quello della Lastra. Quest'ultima, per la posizione in cui si trova e in rapporto a Signa, viene citata spesso come esempio di un centro posto a difesa di un ponte (quello sull'Arno, a qualche chilometro a valle della Lastra), anche se si può pensare che la sua origine abbia preso l'avvio da un mercato, posto su una strada di grande transito e sviluppatosi fino a obbligare il comune di Firenze alla costruzione di un recinto murario. Nel 1397 Lastra venne «guastata» dai soldati di Gian Galeazzo Visconti, mentre sappiamo che nel 1529, durante l'assedio di Firenze, nel paese restò un presidio fiorentino per permettere il collegamento tra la città e Francesco Ferrucci di stanza a Empoli.

Da vedere:
La cinta muraria, pressoché intatta, fu costruita nel 1424 conserva ancora due delle tre porte.
S. Maria alla Lastra, costruita nel 1404 in sostituzione di un precedente edificio. Nei secoli ha subito alcune trasformazioni. Al suo interno interessanti opere d’arte.
Pieve di S. Martino a Gangalandi, si trova fuori dall’abitato in direzione di Empoli. Della chiesa di origini romaniche, si hanno notizie si dal 1108. L’interno conserva preziosi dipinti.

Parte storica riprodotta su autorizzazione della Regione Toscana - Dipartimento della Presidenza E Affari Legislativi e Giuridici

 
 
 
   
 
ritorna all'inizio
   
       
  Terra di Toscana

© Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489

 
 

Pubblicità | Chi siamo | Site search | Contatti | Press Kit | Copyright | Privacy | Cookie policy