Home Cuisine Landscape and nature Architecture and art Sport Accommodation Visiting Gadget Learning Arts and Crafts The way we were Organized tours Home Cucina Paesaggio e natura Arti e Mestieri Sport Accoglienza Visitare Gadget A scuola di... Architettura e arte Come eravamo Tour organizzati
Italiano
English
Visitare
Visitare
Visita il Mugello, culla dei Medici, a due passi da Firenze e le bellezze toscane
 

Visitare la Toscana

 

 
 

Comuni della provincia

18 / 35

Massarosa

Web del Comune Alberghi Agriturismi Ristoranti

Abitanti nel 1991: 18.897

Il territorio di Massarosa, nella Versilia, si estende per un'area di 68,59 kmq, tra il lago di Massaciuccoli e le estreme propaggini meridionali delle Alpi Apuane, occupando anche zone di collina e di pianura pedemontana. La sua estensione attuale risale al 1869, quando venne costituito il comune autonomo con dodici frazioni, staccate dal comune di Viareggio.

Sulla curtis Massagrausi - dopo il Mille castrum - esercitarono il loro potere, fin dal 932, i canonici del Duomo di Lucca, per beneficio del re Ugo e del figlio Lotario. Occupato dal marchese Pelavicino, capitano generale per i lucchesi nella Garfagnana, in Versilia e in Lunigiana, il castello fu restituito nel 1242 ai loro legittimi signori grazie alla mediazione di Pandolfo Fasanella, rappresentante dell'imperatore Federico II. Qualche decennio più tardi, verso il 1270, i canonici dovettero scendere a patti con quella parte della cittadinanza che, fin dal XII secolo, aveva dato vita a istituzioni comunali: secondo questo compromesso spettava ai canonici la nomina del podestà, del camerario e degli altri ufficiali, mentre al comune venivano assegnati compiti di polizia e forse riservata, ma sempre con possibilità d'appello al podestà, la bassa giurisdizione. Dopo il periodo podestarile i canonici continuarono ad esercitare poteri signorili tramite un commissario, conservandoli fino a gran parte del XVIII secolo. Durante la lotta di Liberazione, la zona compresa tra Massaciuccoli e il paese di Santa Maria a Colle sul Serchio fu teatro di numerose stragi da parte di alcuni reparti di SS.

Parte storica riprodotta su autorizzazione della Regione Toscana - Dipartimento della Presidenza E Affari Legislativi e Giuridici

 
 
 
   
 
ritorna all'inizio
   
       
  Terra di Toscana

© Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489

 
 

Pubblicità | Chi siamo | Site search | Contatti | Press Kit | Copyright | Privacy | Cookie policy