Home Cuisine Landscape and nature Architecture and art Sport Accommodation Visiting Gadget Learning Arts and Crafts The way we were Organized tours Home Cucina Paesaggio e natura Arti e Mestieri Sport Accoglienza Visitare Gadget A scuola di... Architettura e arte Come eravamo Tour organizzati
Italiano
English
Visitare
Visitare
Visita il Mugello, culla dei Medici, a due passi da Firenze e le bellezze toscane
 

Visitare la Toscana

 

 
 

Comuni della provincia

13 / 20

Porto Azzurro

Alberghi Agriturismi Ristoranti

Abitanti nel 1991: 3.111

Il territorio comunale si estende per 13,36 kmq su un promontorio e lungo la sottostante insenatura della costa orientale dell'isola d'Elba. Si è costituito in comune autonomo nel 1815 e ha subito una diminuzione territoriale nel 1906, quando la frazione Capoliveri e parte della frazione di Porto Longone sono andate a formare il comune di Capoliveri.

Il nucleo di quella che inizialmente si chiamava Longone (e Porto Longone dal 1863 al 1947) è costituito dalla possente fortezza di forma stellata che Filippo III di Spagna commissionò nel 1602 a don Garcìa di Toledo. Il territorio era allora parte, insieme a Talamone e a Orbetello, dello Stato dei Presidi, l'originale strumento attraverso il quale la monarchia spagnola controllava le principali vie marittime del Tirreno, a metà strada tra i suoi possedimenti di Napoli e quelli dell'Italia settentrionale. In effetti, in virtù della sua posizione strategica, l'insediamento elbano servi sempre come baluardo contro le mire del granducato di Toscana e come scalo marittimo per le navi spagnole. Nel 1646, dopo un lungo assedio, fu espugnato dalle truppe francesi, ma quattro anni dopo fu ripreso dagli spagnoli. Nel 1714 venne annesso al regno di Napoli, al quale restò fino al 1801, quando fu ceduto ai francesi che avevano occupato tutta la Toscana. Col congresso di Vienna, nel 1815, fu incorporato al granducato di Toscana, fino all'unità d'Italia.

Da vedere:
La Fortezza di S. Giacomo di Longone, imponente costruzione edificata per volere di Filippo III di Spagna nel 1600. Ora è un penitenziario.

Parte storica riprodotta su autorizzazione della Regione Toscana - Dipartimento della Presidenza E Affari Legislativi e Giuridici

 
 
 
   
 
ritorna all'inizio
   
       
  Terra di Toscana

© Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489

 
 

Pubblicità | Chi siamo | Site search | Contatti | Press Kit | Copyright | Privacy | Cookie policy