Home Cuisine Landscape and nature Architecture and art Sport Accommodation Visiting Gadget Learning Arts and Crafts The way we were Organized tours Home Cucina Paesaggio e natura Arti e Mestieri Sport Accoglienza Visitare Gadget A scuola di... Architettura e arte Come eravamo Tour organizzati
Italiano
English
Visitare
Visitare
Visita il Mugello, culla dei medici, a due passi da Firenze e le bellezze toscane
 

Visitare la Toscana

 

 
 

Il Mugello

Da questi sono i luoghi sono arrivati i Medici; qui si possono visitare i tanti Musei, le antiche Pievi ed i solitari conventi. Storia, cultura, qualità dei servizi, in un rinnovato rapporto con la natura, questo è ciò che offre il Mugello.
Ottima è l'accessibilità in pullman e in auto alle diverse località del territorio: l'autostrada A1 consente l'uscita al casello di Barberino di Mugello. Numerose e interessanti sono anche le strade statali e locali provenienti alla restante Toscana e dall'Emilia Romagna.

Il territorio riunisce due aree geografiche: il Mugello propriamente detto e l'Alto Mugello o Romagna Toscana.
La valle del Mugello che fa riferimento alla parte medio superiore del bacino idrografico del fiume Sieve, è un'ampia conca delimitata a Nord dal principale spartiacque appenninico (dal Monte Citerna al Giogo di Villore), a Sud dai contrafforti del Monte Giovi e del Monte Senario, chiusa ad ovest dai Monti della Calvana oltre i quali si estende la Provincia di Prato.
Qui troviamo i borghi di Vaglia, San Piero, Barberino Mugello, Scarperia, Borgo San Lorenzo e Vicchio.
Il paesaggio Mugellano è complesso; esso è composto da fitte boscaglie,da castagneti e uliveti, e coltivazioni di grano e girasole. Nel fertile fondovalle poi, sono ubicati i principali centri abitati e le vie di comunicazione.

A nord, nella parte alta dei bacini del Santerno, del Senio e del Lamone, troviamo l'Alto Mugello con Firenzuola, Palazzuolo Sul Senio e Marradi.
I grandi sassi e le vette, pur superando di poco i 1000 metri d'altitudine, disegnano quinte e profili massicci, talora imponenti. Il panorama è dominato da incontaminati boschi di faggio, castagno, quercia, da grandi pascoli interrotti a volte da cespugli di ginepro, da affioramenti di pietra.
La purezza delle acque e la rigogliosa vegetazione riparia di queste valli sono l'habitat giusto per moltissime specie di uccelli e di pesci.

Fotografia di Sandro Santioli

 
 
 
   
 
ritorna all'inizio
   
       
  Terra di Toscana

© Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489

 
 

Pubblicità | Chi siamo | Site search | Contatti | Copyright - Disclaimer | Press Kit