Home Cuisine Landscape and nature Architecture and art Sport Accommodation Visiting Gadget Learning Arts and Crafts The way we were Organized tours Home Cucina Paesaggio e natura Arti e Mestieri Sport Accoglienza Visitare Gadget A scuola di... Architettura e arte Come eravamo Tour organizzati
Italiano
English
Visitare
Visitare
Visita il Mugello, culla dei Medici, a due passi da Firenze e le bellezze toscane
 

Visitare la Toscana

 

 
 

Comuni della provincia

10 / 39

Castelfranco di Sotto

Web del Comune Alberghi Agriturismi Ristoranti

Abitanti nel 1991: 10.834

Il territorio del comune di Castelfranco di Sotto si estende per 48,32 kmq nella pianura che si forma tra la riva destra dell'Arno e il corso del canale Usciana, nella zona del Valdarno Inferiore. Ebbe origine come podesteria medievale e la sua estensione fu variamente modificata nel corso del tempo. Nel 1910 fu infine aggregata al comune la frazione di Orentano, staccata da Santa Croce sull'Arno.

Situata nella zona in cui si trovava intorno al Mille il nucleo più importante dei possedimenti dei conti Cadolingi, Castelfranco conobbe il suo primo sviluppo nel secolo XIII, quando, circondato di mura e di torri, il castello venne popolato sotto la spinta di concessioni e di esenzioni fiscali ai nuovi abitanti. Nel 1262 Castelfranco fu presa dall'esercito ghibellino guidato dal conte Guido Novello, Vicario del re Manfredi in Toscana. Quattro anni dopo i suoi abitanti si sottomisero alla repubblica di Pisa, che li accolse sotto la sua tutela conservando loro il diritto di nominare un podestà e un notaio con la sua approvazione. Disputato dal partito guelfo e da quello ghibellino, nel 1328, durante la guerra fra fiorentini e lucchesi, il castello cambiò protettore, affidandosi a Firenze. E alla città gigliata rimase fedele anche in seguito, venendo a costituire uno dei più importanti insediamenti di frontiera dello Stato fiorentino. La piena dell'Arno del 1333 ne distrusse la cinta muraria che venne però interamente ricostruita ed è in parte visibile ancora oggi. A Castelfranco è nato il pittore Antonio Puccinelli (1822-1897).

Da vedere:
Palazzo comunale, elegante costruzione quattrocentesca a portici.
S. Pietro, collegiata rifatta nel 1700 sul preesistente edificio del 1200. All’interno conserva due pregevoli statue lignee del 1300.

Parte storica riprodotta su autorizzazione della Regione Toscana - Dipartimento della Presidenza E Affari Legislativi e Giuridici

 
 
 
   
 
ritorna all'inizio
   
       
  Terra di Toscana

© Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489

 
 

Pubblicità | Chi siamo | Site search | Contatti | Press Kit | Copyright | Privacy | Cookie policy