Home Cuisine Landscape and nature Architecture and art Sport Accommodation Visiting Gadget Learning Arts and Crafts The way we were Organized tours Home Cucina Paesaggio e natura Arti e Mestieri Sport Accoglienza Visitare Gadget A scuola di... Architettura e arte Come eravamo Tour organizzati
Italiano
English
Visitare
Visitare
Visita il Mugello, culla dei medici, a due passi da Firenze e le bellezze toscane
 

Visitare la Toscana

 

 
 

Comuni della provincia

22 / 39

Monteverdi Marittimo

Web del Comune Alberghi Agriturismi Ristoranti

Abitanti nel 1991: 755

Il territorio comunale di Monteverdi Marittimo si estende per 98,35 kmq nell'alta valle del fiume Cornia, sul versante meridionale delle Colline Metallifere. La comunità autonoma ha origine dalle riforme leopoldine.

La storia del castello di Monteverdi è legata a quella dell'abbazia di San Pietro a Palazzuolo (fondata nel 754), alla quale appartenne grazie alla donazione fatta ai monaci nel 1063 da Ugo della Gherardesca. Nel 1230, Monteverdi fu posta sotto la tutela politica del comune di Massa e nel 1308 il borgo venne cinto di mura; ma nel 1340, risultando ormai troppo gravoso per gli abati garantire la sicurezza del luogo, fu ceduto a Volterra. Conquistato nel 1405 da Firenze, nel 1431 dagli Appiani, nel 1447 dalle truppe di Alfonso d'Aragona, tornò a Volterra nel 1449, che lo tenne fino all'annessione fiorentina del 1472. Nel 1665 il granduca Ferdinando II lo eresse in feudo granducale con il titolo di marchesato e lo assegnò al nobile volterrano Ferdinando Incontri, ai cui discendenti rimase fino alla sua costituzione in comunità autonoma (1776). Nel 1920 aggiunse la denominazione di Marittimo.

Da vedere:
S. Pietro in Palazzuolo, le rovine di questa duecentesca badia dall’imponente torre campanaria, sono poco fuori l’abitato.

Parte storica riprodotta su autorizzazione della Regione Toscana - Dipartimento della Presidenza E Affari Legislativi e Giuridici

 
 
 
   
 
ritorna all'inizio
   
       
  Terra di Toscana

© Polimedia - Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze n. 5528 10/11/2006
Ed. Polimedia - Dir. Resp. Riccardo Benvenuti - P.IVA 05575950489

 
 

Pubblicità | Chi siamo | Site search | Contatti | Copyright - Disclaimer | Press Kit